Glossario - P



Termine Descrizione
Padiglione

Piccola costruzione per lo più isolata e decorata. Si dice anche della volta a base quadrata.  In origine, tenda o baldacchino. Costruzione indipendente in un giardino. Specialmente in Gran Bretagna, costruzione in aggetto rispetto a una facciata, con copertura propria. Elemento coordinato a un complesso più ampio (scuole, ospedali ecc.). Stand da esposizione.

Pagoda Tempio buddista a più piani a pianta quadrata o poligonale. Può essere isolata, come santuario indipendente o sorgere con altri edifici all'interno di un recinto sacro. Venne spesso copiata nei giardini europei nel XVIII secolo.
PAI Piano di bacino Previsto dalla legge n. 183 del 1989 come piano territoriale di settore, concerne la difesa del suolo, il risanamento delle acque, la gestione del patrimonio idrico, la tutela dell'ambiente, nei grandi bacini idrografici di interesse nazionale. La redazione è affidata ad una apposita Autorità di Bacino. Deve essere coordinato con i piani urbanistici alle varie scale.
Pala. Quadro per altare contornato per lo più da cornice architettonica.
Palafitta. Palo a punta che conficcato assieme ad altri in terreno acquitrinoso serve a sostenere le fondamenta di un edifìcio.
Palazzo Fino al XVIII secolo è stato, con il tempio o la chiesa, il tipo più importante e rappresentativo di edificio, specchio delle diverse società. In epoca moderna ha assunto carattere strettamente funzionale, perdendo l'esclusiva caratteristica di dimora signorile. Il termine perciò è oggi esteso ad indicare edifici residenziali (nel caso siano di dimensioni ridotte, con il diminutivo palazzina) o edifici legati a specifiche attività (es. palazzo di giustizia, dei congressi, dello sport).
Palmella. Decorazione derivata dalla palma molto usata nel-l'arte greca. /
Pannello Elemento costruttivo bidimensionale, a volte decorato di superficie, usato come tamponamento, paramento, rivestimento e finitura o isolamento sia all'esterno che all'interno degli edifici. Spesso prefabbricato, in alcuni casi ha anche funzione strutturale (pannello portante).
Pantheon. Tempio dedicato a tutti gli dei.
Parametratura Sistema di riferimento cartografico costituito da reticolo ortogonale di rette equidistanti.
Parasta. Pilastro poco sporgente - anta.
Parcheggio Spazio riservato alla sosta prolungata di un insieme di veicoli. Posteggio, Posto auto.
Parco

Complesso di spazi aperti, coltivati o meno a giardino, che variano in estensione e per natura degli edifici ed attrezzature eventualmente contenuti in relazione alla dimensione (parco urbano, di quartiere) e alle modalità di uso (parco pubblico, privato). Area in cui sono vigenti particolari norme di tutela per preservarne i valori naturalistici, sia in senso di semplice conservazione, sia in modo dinamico (tutela attiva) nel caso di compresenza di fattori turistici, insediativi e socioeconomici. (in Regione Lombardia la materia è regolata dalla legge quadro sulle aree protette L.R. 86/1983).

Parco tecnologico.

Parco locale di interesse sovracomunale In Regione Lombardia area protetta istituita normalmente da due o più comuni, prevista dalla L.R. 86/1983. Con la L.R. 1/2000 vengono delegate alla Provincia le funzioni di riconoscimento, modalità di pianificazione ed erogazione dei fondi.
Parco naturale In Regione Lombardia è una zona, normalmente compresa in un parco regionale, caratterizzata da un elevato grado di naturalità e destinata prevalentemente alla conservazione. A tali aree si applica la disciplina di tutela di cui al titolo III della legge 394/1991, che prevede, tra l'altro, il divieto assoluto di caccia.