Glossario - L



Termine Descrizione
Labirinto Riferito originariamente al palazzo di Knosso, dalla pianta complessa e intricata tale da rendere difficile il ritrovare l'uscita, il termine è esteso ad indicare edifici dalle piante similmente tortuose. Dal Rinascimento è motivo spesso utilizzato nel disegno dei giardini.
Lacunari (V. Cassettoni.)
Lambert È una proiezione conica che può essere conforme o equivalente, particolarmente utilizzata negli U.S.A. dal Geological Survey, in Italia e in Francia.
Landsat Famiglia di satelliti progettati per l'osservazione della terra attraverso sensori multispettrali.
Lanterna La parte più alta della cupola in cui son praticate le finestre.
Lastra Vetro preparato per servire come materiale per negative fotografiche o per l’ottenimento di diapositive da proiezione.
Laterizio Materiale artificiale da costruzione tra i più antichi, realizzato con un impasto di terre argillose seccato al sole o cotto in fornaci. Costruttivamente, l’impiego principale è sotto forma di mattoni pieni per la costruzione del muro, tegole per la protezione dalle intemperie sui tetti, mattoni forati per la tessitura di solai e vespai. Blocco laterizio, Mattone, Pignatta, Tavella, Tavellone, Tegola, Terracotta, Volterrana.
Legenda È uno strumento presente sulle carte che associa i simboli grafici utilizzati ai singoli tematismi per consentirne la lettura.
Lesena Pilastro poco sporgente sul vivo del muro.
Licenza Licenza edilizia consentiva prima del 1977, gratuitamente, al proprietario del terreno di edificare secondo le prescrizioni. Licenza di abitabilità o agibilità (per immobili ad uso non residenziale), rilasciata dal Comune verificata la corrispondenza al progetto e il rispetto delle norme igieniche.
Linea di fabbrica Allineamento lungo il quale si costruisce la facciata di un edificio.
Linea di gronda Il ciglio della parte inferiore della falda di un tetto, determina il limite inferiore del tetto e indica il lato da cui defluisce l’acqua piovana. Per estensione, si riferisce anche a colmo, marcapiano, ecc.
Link Collegamenti ipertestuali a informazioni interne o esterne al sito Internet.
Listello Piccola modanatura piana che si mette per lo più fra due modanature curve.
Litografia Metodo di riproduzione a stampa nel quale si usa una matita costituita di materia che assorbe i grassi per disegnare sopra una pietra calcarea, sulla quale si passa poi un inchiostro grasso che è assorbito soltanto dalle zone disegnate con la matita.
Locale Spazio separato dall'ambiente esterno o da spazi contigui (abitabile se vi si svolgono vita e attività umane). Vano, Stanza.
Loggia Portico aperto su uno o più lati, coperto di solito a volta, all’interno o davanti a un edificio. Compare spesso nei palazzi italiani rinascimentali.
Loggiato Organismo architettonico aperto su vari lati, sorretto da un colonnato o da una pilastratura. Usato anche come sinonimo di loggia, è caratterizzato dal fatto di costituire assai spesso un elemento di raccordo entro un edificio.
Lombardo Nome che si da allo stile romanico svoltosi in Lombardia. Va dal 1000 al 1300 circa.
Lottizzazione Divisione del suolo in lotti fabbricabili, disciplinata dalla legge urbanistica del 1942. Il Piano di lottizzazione equivale a un piano particolareggiato, generalmente di iniziativa privata.
Lotto Porzione di suolo urbano potenzialmente fabbricabile, non definita né dimensionalmente né dal punto di vista della proprietà, destinata a un unico intervento edilizio.
Luce Il vano di una apertura qualsiasi.
Lucernario Finestra aperta nel tetto per dar luce all'interno.
Lunetta Spazio per lo più semicircolare fra i peducci delle volte.