Glossario - A(pag. 6)



Termine Descrizione
Arco Struttura architettonica curvilinea che poggia su due punti (pilastri, colonne ecc.) per sostenere altra muratura o per lasciare un'apertura.  La curva si chiama sesto e si può distinguere: a tutto sesto o a sesto pieno se la curva è una semicirconferenza perfetta; a sesto scemo o ribassato se l'altezza è minore della metà della larghezza; a sesto rialzato o a ferro di cavallo se l'altezza è maggiore della metà della larghezza; a sesto acuto (o a doppio centro, od ogivale) se è composto di due archi che intersecandosi, formano una cuspide o un angolo acuto al vertice. Conosciuto già nell'antichità, fu molto usato nell'architettura araba e gotica.  L'arco, che può essere inoltre a più centi: a manico di paniere, ellittico, rampante, oltre che con piani di imposta a livelli diversi, bilancia le spinte orizzontali di altri archi svolgendo azione di controspinta.  Arco trionfale è chiamato anche quel monumento composto di una o più arcate, variamente decorato, innalzato per commemorare qualche grande avvenimento.
Area Spazio geografico delimitato o delimitabile dove si svolgono processi fisico-naturali o insediativi o sociali. Per esempio: agricola con ridotta densità e uso prevalentemente agricolo del suolo; di rispetto in cui sussiste divieto assoluto di edificazione; edificabile su cui è possibile, nel limite del rispetto delle leggi, costruire edifici; metropolitana caratterizzata da alte densità demografiche, insediative e socioeconomiche; ad alta tensione abitativa quando la crisi degli alloggi e l’alto rapporto tra sfratti e numero di famiglie richiede interventi urgenti.
Area Metropolitana Territorio di una grande città e dei comuni vicini, che viene considerato come un'unica zona per fini amministrativi (per esempio, per organizzare i trasporti ). Fonte: Manuale di stile, a cura del Dipartimento della Funzione Pubblica
Area Naturale Protetta Si definiscono aree naturali protette quei territori nei quali siano presenti formazioni fisiche, geologiche, geomorfologiche e biologiche, o gruppi di esse che hanno rilevante valore naturalistico e ambientale. (L. n. 394/91, art.1, comma 2)
Armatura Tutte quelle costruzioni in legno che servono a sostenere le murature e che si tolgono a lavoro finito.
Arredo urbano Insieme degli elementi che completano e migliorano formalmente e funzionalmente lo spazio costruito: segnaletica stradale, panche, cabine telefoniche, cassonetti dei rifiuti, pavimentazione di aree pedonali ecc.
Arretramento Distanza minima da una strada o da altri spazi pubblici, da osservarsi nell'edificazione. Si misura dal punto del fabbricato più vicino al confine con l'area pubblica.
Arsenale Edificio adibito alla costruzione, manutenzione e ricovero di materiale bellico o di armamenti.
Aspettativa Anticipazione e attuazione immaginaria di accadimenti futuri capaci di idealizzare le aspirazioni. (U. Galimberti in "Dizionario di Psicologia". UTET, 1992)
Asse Allineamento costruttivo e/o percettivo cui fa riferimento la composizione degli elementi strutturali di un'architettura.
Asse attrezzato Disposizione di attività, soprattutto terziarie (commercio, uffici) lungo un sistema viario per rendere più efficiente il sistema urbano, garantendo migliore accessibilità ad alcune funzioni. E' un'alternativa all'eccessiva congestione e all'elevato pendolarismo delle città monocentriche.
Asservimento Atto giuridico per cui un immobile viene asservito ad uno specifico uso, per esempio a parcheggio o a passaggio pubblico.
Assetto territoriale Disciplina di un territorio che permetta di preservare i valori ambientali organizzandovi le più favorevoli condizioni di vita.
Astragalo Modanatura convessa semicircolare alla sommità del fusto della colonna.
Atlante Raccolta sistematica di carte geografiche, nautiche, storiche, topografiche, ecc… dello stesso formato. Anche statua di uomo che fa le veci di colonna.