Glossario - A(pag. 2)



Termine Descrizione
Accessibilità WEB Per accessibilità web si indica la capacità di un sito web di essere acceduto efficacemente (alla sua interfaccia e al suo contenuto) da utenti diversi in differenti contesti. Rendere un sito web accessibile significa permettere l'accesso all'informazione contenuta nel sito anche a persone con disabilità fisiche di diverso tipo e a chi dispone di strumenti hardware e software limitati.
Accoppiamento o Abbinamento Si dice delle colonne quando sono collocate a due a due (abbinate).
Accordo di programma Atto amministrativo, istituito con legge 142/1990, promosso da Presidente delle Regione, dal Presidente della Provincia o dal Sindaco, e sottoscritto da tutti gli enti pubblici interessati alla definizione e alla realizzazione integrata e coordinata di opere, interventi o programmi di interventi. Qualora l'oggetto dell'accordo di programma sia in contrasto con gli strumenti urbanistici vigenti, esso ne costituisce variante, che in ogni caso deve essere approvata dal Consiglio comunale del Comune interessato, a pena di decadenza (vedi D.Lgs. 267/2000).
Acquarello detto anche lavis Disegno colorato con tinte stemperate nell'acqua, molto usato per i disegni architettonici.
Acque reflue urbane Acque reflue domestiche o miscuglio di acque reflue domestiche (acque nere), acque reflue industriali (assimilabili alle acque reflue urbane) e/o acque meteoriche di dilavamento (acque bianche).
Acquedotto Opera architettonica in muratura per portare l'acqua ai centri abitati. I Romani furono famosi costruttori di acquedotti.
Acropodio Basamento di una statua.
Acropoli Cittadella alta, o rocca, di molte città greche.
Acroterio Ornato posto sul culmine del frontispizio di un tempio.
Acuto Si dice dell'arco gotico.
Adattabilità Si intende la possibilità di modificare nel tempo lo spazio costruito a costi limitati, allo scopo di renderlo completamente ed agevolmente fruibile anche da parte di persone con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale. (D.M.LL.PP. n. 236/89 e D.P.R. n. 503/96)
Addizione Cumulazione di corpi edilizi nell'arco temporale. Di volume: ampliamento orizzontale di un edificio, che modifica la superficie coperta del lotto di pertinenza.
Adeguamento Si intende l'insieme dei provvedimenti necessari a rendere gli spazi costruiti o di progetto conformi ai requisiti del Decreto Ministeriale n. 236 del 14 giugno 1989. (D.M.LL.PP. n. 236/89 e D.P.R. n. 503/96)
Adito Anticamente era la parte più recondita dei templi, riservata ai soli sacerdoti. In architettura moderna dicesi adito la parte per la quale si entra sia in un edifizio sia in una stanza.
Adozione Provvedimento della Pubblica Amministrazione con il quale si avvia la procedura per la definizione di uno strumento urbanistico.